5 libri di viaggio per chi ha già finito tutti i libri di Terzani (purtroppo)

libri-simili-terzani-autori-simili
Libri con temi simili a quelli trattati da Tiziano Terzani, che però rimane irraggiungibile…

Avete già letto tutti i libri di Tiziano Terzani (e dei suoi parenti)? Pensate che non troverete mai più un libro di viaggi come “Un indovino mi disse“? Si possono ancora trovare dei libri simili a Terzani? Abbiamo cercato a lungo degli autori simili a Terzani, certo Tiziano è impareggiabile, ma immergersi con la fantasia in una meravigliosa atmosfera di viaggio è ancora possibile. Ecco i libri di viaggio che abbiamo scelto per voi.

  1. AUTOSTOP CON BUDDHA di Will Ferguson
libri-simili-terzani

Una collezione di incontri, aneddoti, considerazioni, riflessioni dell’autore nel corso del suo viaggio da sud al nord del Giappone seguendo la fioritura dei ciliegi. Lo spunto narrativo principale è offerto dai personaggi incontrati, dal professore universitario nazionalista, allo studente fricchettone, all’ingegnere della Mitsubishi.  Il libro permette di conoscere piccole realtà fuori dal circuito turistico che potrebbero essere considerate per un ipotetico viaggio in terra nipponica. Una lettura davvero scorrevole e quindi altamente consigliata soprattutto per chi ama il Giappone, un paese non molto apprezzato, in realtà, da Tiziano Terzani.

  • UN DRAGONE APPARENTE di Norman Lewis
autori-simili-terzani

Il Dragone Apparente  è da molti considerato il più bel libro dedicato alla storia dell’Indocina mai scritto ed uno dei capolavori della letteratura di viaggio. L’autore, Norman Lewis, dipinge, in maniera coinvolgente, una civiltà sull’orlo del baratro, stretta fra l’imminente crollo del colonialismo e le tensioni che porteranno alla devastante guerra del Vietnam. Consigliato a chi ha amato Fantasmi Dispacci dalla Cambogia di Terzani.

  • IL PENSIERO BLU di Diego Briani
libri viaggio simili Terzani

Il Pensiero Blu è un libro di viaggio veramente inusuale ambientato nel mondo del lusso, con personaggi imprevedibili e situazioni decisamente surreali, che ci riporta attraverso alcuni dei luoghi e delle atmosfere descritte da Terzani nei suoi racconti, fino nel lontano Mare Cinese Meridionale, alla ricerca dell’irraggiungibile pensiero blu. Una storia originale e divertente, che si rivela a poco a poco, seguendo il ritmo quasi ipnotico di un massaggio thailandese, con un finale inaspettato che ci porta anche in una dimensione filosofica.

  • IL GALLO DI FERRO di Paul Theroux
libri-come-terzani

Un proverbio cinese recita: “Possiamo sempre ingannare uno straniero“. Paul Theroux ha attraversato, sempre in treno, l’immenso stato asiatico, in compagnia, per quasi tutto il tempo, di un burocrate locale. L’autore ha vissuto in alberghi scadenti, mangiato cibi repellenti e visto cose terribili. Il viaggio termina paradossalmente in Tibet: un posto in cui tutti odiano la Cina ed i cinesi. Nel corso del suo anno sui binari lo scrittore ha incontrato un vasta umanità, nuovi ricchi e vecchi poveri, ed ha dialogato con l’ impossibile casta di eletti. Per chi ha amato La Porta Proibita di Terzani.

  • SOVIETISTAN di Erica Fatland
libri-come-terzani

Con la caduta dell’Unione Sovietica avvenuta nel 1991, le cinque repubbliche dell’Asia centrale, fino ad allora controllate da Mosca, ottengono l’agognata indipendenza. In questo interessante reportage sui paesi alla periferia dell’ex Unione Sovietica, l’autrice unisce un approfondito lavoro di analisi al gusto dell’avventura, creando un affascinante diario di viaggio, che esplora la società, la storia e la cultura di luoghi che nessuno aveva ancora raccontato con una prosa tanto seducente ed elegante. Piacerà a chi ha amato Buonanotte, Signor Lenin di Terzani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *